fbpx

Qui sotto troverai una lista completa è sempre aggiornata di tutti i corsi fad ecm gratis per fisioterapisti. Per problemi relativi ai corsi ecm gratuiti per fisioterapisti che troverai qui sotto, per favore contatta l’assistenza nella sezione contatti del sito web del corso a cui vuoi iscriverti.

Corsi ECM FAD gratuiti per fisioterapisti

(con scadenza entro il 2020)

  • INTRODUZIONE ALLA COMUNICAZIONE STRATEGICA NELLE PROFESSIONI SANITARIE
  • FITOTERAPIA E GEMMOTERAPIA
  • EMERGENZA SANITARIA DA NUOVO CORONAVIRUS SARS CoV-2: PREPARAZIONE E CONTRASTO (Limite 100.000 partecipanti)
  • PAZIENTE COVID-19 AFFETTO DA MALATTIE RESPIRATORIE CRONICHE OSTRUTTIVE
  • COVID-19
  • LA CURA DELLE CRONICITÀ DEVE PROSEGUIRE NONOSTANTE IL COVID-19

Corsi ECM FAD gratis per fisioterapisti

(con scadenza entro il 2021)

  • PREVENZIONE E CONTROLLO DELLE INFEZIONI NEL CONTESTO DELL’EMERGENZA COVID-19
  • BATTI IL 5 – LA BUONA PRATICA DELL’ IGIENE DELLE MANI
  • AGGIORNAMENTI IN TEMA DI INFEZIONI DA CORONAVIRUS SARS-COV-2
  • PBLS-D: CORSO LA RIABILITAZIONE CARDIOPOLMONARE PEDIATRICA DI BASE, LA DEFIBRILLAZIONE PRECOCE E LE MANOVRE DI DISOSTRUZIONE DA CORPO ESTRANEO
  • IL SONNO E I SUOI DISTURBI. UNA REVISIONE DEGLI ASPETTI FISIOLOGICI, CLINICI E DI TRATTAMENTO
  • PBLS-D: CORSO LA RIABILITAZIONE CARDIOPOLMONARE PEDIATRICA DI BASE, LA DEFIBRILLAZIONE PRECOCE E LE MANOVRE DI DISOSTRUZIONE DA CORPO ESTRANEO

Crediti ECM per i fisioterapisti: cosa sono e a che servono

La formazione continua in medicina comprende l’acquisizione di nuove conoscenze, abilità e attitudini utili a una pratica competente ed esperta.

L’ECM è il processo attraverso il quale il professionista della salute, quindi fisioterapisti inclusi, si mantiene aggiornato per rispondere ai bisogni dei pazienti, alle esigenze del Servizio sanitario e al proprio sviluppo professionale.

I professionisti sanitari hanno l’obbligo deontologico di mettere in pratica le nuove conoscenze e competenze per offrire una assistenza qualitativamente utile. Prendersi, quindi, cura dei propri pazienti con competenze aggiornate, senza conflitti di interesse, in modo da poter essere un buon professionista della sanità.

L’avvio del Programma nazionale di ECM nel 2002, in base al DLgs 502/1992 integrato dal DLgs 229/1999 che avevano istituito l’obbligo della formazione continua per i professionisti della sanità, ha rappresentato un forte messaggio nel mondo della sanità. La nuova fase dell’ECM contiene molte novità e si presenta quale strumento per progettare un moderno approccio allo sviluppo e al monitoraggio delle competenze individuali.

Dal 1 gennaio 2008, con l’entrata in vigore della Legge 24 dicembre 2007, n. 244, la gestione amministrativa del programma di ECM ed il supporto alla Commissione Nazionale per la Formazione Continua, fino ad oggi competenze del Ministero della salute, sono stati trasferiti all’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas).

L’Accordo Stato Regioni del 1° agosto 2007 che definisce il Riordino del Programma di Formazione Continua in Medicina e stabilisce la nuova organizzazione e le nuove regole per la Governance del sistema Ecm del triennio 2008-2010, individua infatti nell’Agenzia la “casa comune” a livello nazionale, in cui collocare la Commissione nazionale e gli organismi che la corredano.

Referenze: https://ape.agenas.it/ecm/ecm.aspx

SE SEI DEL SETTORE CLICCA QUI O SULLA COVER PER VEDERE IL CORSO MIOFASCIALE EFFICACE
SE SEI DEL SETTORE CLICCA QUI O SULLA COVER PER VEDERE IL CORSO RADIOLOGIA PER FISIOTERAPISTI

Share This

Grazie!

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social