fbpx

Stai valutando di approfondire la tua conoscenza della massoterapia ma non sai da dove iniziare? Vorresti specializzarti nella massoterapia lombare in particolare e sei in cerca di una guida che ti accompagni in un viaggio dove poter scoprire tutto quello che serve?

Sei nel posto giusto e sei il benvenuto! In questo articolo approfondirai gli argomenti che riguardano la massoterapia lombare: costi, caratteristiche, dettagli e tecniche fra poco non saranno più un argomento ostico per te.

Potrai acquisire competenze in maniera facile e imparare tutto quello che serve, per offrire ai tuoi pazienti servizi professionali ed efficaci.

Infine potrai fugare ogni dubbio e soddisfare la tua curiosità di professionista appassionato, comprendendo a fondo quali sono i vantaggi nell’esecuzione di una seduta di massoterapia decontratturante lombare.

Una professione è ben svolta quando si basa su una preparazione tecnica e teorica completa, ma questo di sicuro lo sai già, altrimenti non ti ritroveresti fra le righe di questa piccola guida di viaggio nel mondo della massoterapia lombare!

SE SEI DEL SETTORE CLICCA QUI O SULLA COVER PER VEDERE IL CORSO MIOFASCIALE EFFICACE

Massoterapia: un passo indietro per comprendere le caratteristiche principali

Prima di approfondire la massoterapia lombare, proviamo a mettere in chiaro tutti i punti che riguardano la tecnica di manipolazione della massoterapia in generale.

La differenza con i massaggi tradizionali è talvolta sottile, ma sono proprio le piccole differenze a render la massoterapia efficace in specifiche circostanze.

Innanzitutto la massoterapia è una tipologia molto specifica di manipolazione, i cui primi rudimenti sembrerebbero essere datati oltre due millenni. Già in India, in Cina e nell’Antico Egitto, infatti, venivano svolte sedute di massaggi che rappresentavano le basi della massoterapia moderna.

Nel corso dei secoli successivi, questa disciplina ha acquisito specifiche regole e tecniche di esecuzione che con il “massaggio svedese” si sono poi evolute in quella che oggi viene definita massoterapia.

La massoterapia consiste in una particolare tecnica di massaggio che viene eseguita in particolare con la punta delle dita, quasi nel gesto di pizzicare la zona interessata. Viene praticata a livello dei muscoli e dei tessuti connettivali e aiuta a risolvere e prevenire alcune problematiche che riguardano l’apparato muscolo scheletrico.

Questa pratica si è rivelata molto efficace anche per favorire il ripristino corretto della circolazione sanguigna e dell’ossigenazione dei tessuti a livello locale.

Massoterapia lombare: come, dove e quando applicarla

La massoterapia della fascia lombare non interessa un’area esclusiva del corpo ma una serie di aree tra loro collegate. Esistono infatti delle sotto categorie per localizzare l’area in cui intervenire:

  • Massoterapia lombo sacrale
  • Massoterapia rachide lombare (e relativa massoterapia decontratturante rachide lombare)
  • Massoterapia dorso lombare
  • Massoterapia cervicale e lombare

In seno a queste macro aree, si considera anche la massoterapia distrettuale riflessogena lombare.

L’area entro la quale si considera la manipolazione di massoterapia lombare, è quella che comprende i muscoli dell’ultima costola e la cresta iliaca, che corrisponde alla parte superiore del bacino. Sono comprese anche le vertebre lombari. Il massaggio lombare viene eseguito insistendo principalmente sulle fasce muscolari ai lati della colonna vertebrale.

La massoterapia lombare può essere eseguita tramite percussione, sfregamento, vibrazione, frizione o pressione. Le manovre vengono svolte in particolare con i pollici contrapposti.

La massoterapia distrettuale riflessogena lombare invece ha l’obiettivo di dare tono al volume dei tessuti, tramite manovre specifiche che aiutano anche ad alleviare i dolori a livello dei muscoli e delle articolazioni. È particolarmente indicata per allentare le tensioni psicologiche e il senso di affaticamento. La sua caratteristica principale è proprio quella di migliorare il benessere psichico del paziente.

Tecnicamente la massoterapia distrettuale riflessogena lombare si svolge con manipolazioni decise che seguono la direzione delle fibre dei muscoli, proprio per tonificare. Se invece lo scopo è quello di sortire un effetto calmante, i movimenti da rapidi diventano lenti e più leggeri. Questa tipologia di massoterapia distrettuale ha di fatto un’azione riflessa.

Manipolazione nella massoterapia lombare: differenze tra le differenti tecniche

Come accennato sono diverse le tecniche di intervento che puoi eseguire sui tuoi pazienti. La tua professionalità saprà aiutarti a stabilire come procedere, in base ai sintomi, al tipo di paziente e alle sue necessità.

Le diverse tipologie di manipolazione sono:

  • Percussione: si procede con la parte del bordo delle mani oppure con le mani messe a coppetta, e si picchietta a ritmi rapidi e brevi.
  • Frizione: consiste in un continuo contatto delle tue mani sulla pelle del paziente, senza mai interromperlo, e si riesce a raggiungere anche gli strati più profondi, sotto la pelle.
  • Vibrazione: si eseguono dei piccoli movimenti sul lato della zona lombare.
  • Sfregamento: di solito viene eseguita come preludio alle altre tecniche e avviene esercitando una pressione non eccessiva sulla parte da trattare
  • Sfioramento: si svolge eseguendo leggeri passaggi della mano, che si muove quasi scivolando sulla zona interessata, senza esercitare alcuna pressione.
  • Pressione: è una tecnica particolarmente indicata quando sono presenti edemi o quando il paziente presenta problemi di circolazione. Si esercita tramite compressione sulla zona cutanea interessata.
  • Impastamento: con l’aiuto del pollice in pressione contro le dita della seconda mano, si esegue il sollevamento delle fasce muscolari in maniera trasversale. È particolarmente indicata dove sia presente molta massa muscolare e si può svolgere sia superficialmente che in maniera più profonda.

L’uso o la scelta delle tecniche indicate non esclude la concomitanza. In altre parole, più tecniche possono essere abbinate, nell’arco dello stesso ciclo di trattamento di un paziente.

La tua competenza ti aiuterà a stabilire a quale tecnica ricorrere e con quale intensità, pressione o durata di tempo.

In quali casi si rende necessario procedere con la massoterapia lombare

La massoterapia lombare, nelle sue molteplici espressioni, può essere la tecnica ideale per restituire benessere e salute al paziente, in molte circostanze.

Le condizioni nelle quali la massoterapia lombare può essere la risposta adatta per intervenire sui tuoi pazienti, sono le seguenti:

  • Dolori muscolari
  • Stress da traumi
  • Muscolature tese
  • Contratture tendinee
  • Ritenzione idrica
  • Lombalgie di varia origine e intensità
  • Prevenzione

I muscoli tendono a contrarsi e irrigidirsi per diverse ragioni, che possono dipendere da cause psicologiche oppure da carichi eccessivi di sessioni d’allenamento o da traumi.

Lo stress dovuto a preoccupazioni sul piano professionale e personale, infatti, si ripercuote sulla tonicità dei muscoli, irrigidendoli. Ne consegue una pressione dei vasi sanguigni che condiziona la corretta vascolarizzazione, nonché una mancata ossigenazione dei tessuti.

Anche allenamenti intensivi a ridosso di gare o competizioni, sono spesso causa di indolenzimento muscolare e fonte di infiammazioni.

La massoterapia lombare può essere molto efficace anche quando siano presenti problemi di ritenzione idrica. Una manipolazione accurata ed adeguata, contribuisce al benessere del paziente anche in questo caso.

Per le cause che ne richiedono l’applicazione, la manipolazione di massoterapia non viene esercitata sempre allo stesso modo. Infatti pressione, tempi e intensità variano di paziente in paziente.

A stabilire la modalità del massaggio sarà il tuo buon senso, oltre che la tua preparazione tecnica.

Sarà necessaria una diagnosi che metta in evidenza le ragioni del malessere del paziente e lo stato in cui si trova, quando si rivolge a un professionista come te, prima di intervenire. Una volta effettuato un primo screening, sarai in grado di poter stabilire la modalità di esecuzione della seduta di massoterapia.

Massoterapia lombare: vantaggi e svantaggi a confronto

In linea generale si può sicuramente affermare che la massoterapia lombare non ha particolari controindicazioni, in quanto non è un tipo di manipolazione che si possa considerare invasiva.

Tuttavia è importante conoscere in quali casi non è il trattamento più idoneo. Meglio evitare di svolgere sedute di massoterapia lombare quando si tratta di donne in gravidanza, specialmente nei primi mesi di gestazione.

Altro caso in cui è meglio evitare la massoterapia è in presenza di pazienti che hanno problemi di coagulazione. La ragione è che talvolta il massaggio potrebbe causare lievi emorragie o ematomi.

Fatte queste premesse, si può di certo considerare la massoterapia una tecnica sicura, oltre che efficace, che non comporta effetti collaterali. Talvolta potrebbe insorgere una sensazione di indolenzimento post massaggio, che però tende a scomparire nell’arco di qualche ora.

La tua competenza e specializzazione potranno sempre rappresentare per te una guida per fare luce e aiutarti e scegliere con responsabilità come e quando intervenire, in base alla tipologia di paziente con cui di volta in volta ti ritroverai ad avere a che fare.

Cosa manca per arrivare a diventare specialisti della massoterapia lombare

Per essere uno specialista della massoterapia lombare, passando per la massoterapia dorso lombare fino alla massoterapia cervicale e lombare, occorre solo tanta passione e voglia di crescere.

Specializzarsi in un settore come questo significa acquisire nozioni che ti permettono di poter stabilire un piano di trattamento adeguato a ogni paziente che ricorrerà alla tua professionalità.

La massoterapia può offrire un valido supporto per il paziente che soffre di dolori lombari, compresi quelli cronici.

Essere competenti significa poter approntare una efficace diagnosi, in base all’età, allo stato, a eventuali patologie del paziente, per poi pianificare assieme un ciclo di terapia che sia efficace e che duri nel tempo.

La tua specializzazione parte quindi da te e da quanto valore saprai dare al potenziale che le tue mani sanno esprimere, quando sanno come muoversi.

Diventare specialisti della massoterapia lombare significa ridare al paziente il diritto al benessere.

SE SEI DEL SETTORE CLICCA QUI O SULLA COVER PER VEDERE IL CORSO MIOFASCIALE EFFICACE
Share This

Grazie!

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social