fbpx

Sei un fisioterapista, un massoterapista, un professionista o aspirante tale e vorresti sapere di più riguardo alle tecniche e di applicazione della terapia manuale del pavimento pelvico? Hai mai valutato di diventare specialista in questo settore e farne la tua professione, attraverso una passione ripagata?

Ecco una guida semplice per iniziare a conoscere più approfonditamente tutto quello che riguarda la terapia manuale pavimento pelvico, ovvero:

  • Caratteristiche
  • Diagnosi
  • Terapia
  • Tecniche attraverso l’approccio terapeutico manuale

Diventare uno specialista in un settore ancora poco conosciuto può permetterti di realizzare i tuoi obiettivi in maniera efficace, grazie a una professione in cui passione e preparazione, costanza e formazione possono davvero ripagare, sia dal punto di vista personale che dal punto di vista remunerativo.

Terapia manuale pavimento pelvico: conoscere i sintomi per intervenire correttamente

Per quanto poco conosciuta, la professione di specialista della terapia manuale pavimento pelvico prevede una approfondita preparazione, in quanto si tratta di una pratica che viene eseguita per risolvere diverse tipologie di problemi che insorgono nell’area pelvica. La terapia manuale della regione lombo-pelvica, infatti corre in soccorso delle diverse disfunzioni e in presenza di sintomi, quali:

  • Dolori cronici all’area pelvica
  • Disturbi intestinali di varia intensità
  • Impellenza urinaria
  • Prolasso organi dell’area pelvica
  • Incontinenza (anche quando è determinata dallo stress)
  • Alcune disfunzioni sessuali

Saper riconoscere i sintomi e comprendere le cause, è fondamentale per intervenire in maniera corretta e approfondita sul problema e permette di aiutare il paziente a ritrovare il proprio benessere. Quando si presenta una dissinergia del pavimento pelvico, terapia adeguata e intervento tempestivo sono requisiti necessari per un professionista specializzato e questa terapia manuale può derivare dall’osteopatia o da altre discipline.

Imparare a individuare i sintomi, è importante per sapere come intervenire nella risoluzione dei disturbi che riguardano il paziente e che interessano la zona pelvica nello specifico.

SE SEI DEL SETTORE CLICCA QUI O SULLA COVER PER VEDERE IL CORSO MIOFASCIALE EFFICACE

In cosa consiste la terapia manuale pavimento pelvico?

La terapia manuale pavimento pelvico è una tecnica di manipolazione basata su pratiche di mobilizzazione, per il trattamento specifico dei tessuti del pavimento pelvico. Terapia significa cura e attenzione, rivolte al benessere del paziente, attraverso un approccio clinico che, per quanto semplice, richiede una formazione approfondita e completa.

Essere un professionista in questo settore ti permette di far convergere la tua soddisfazione (professionale e personale nell’aiuto verso il prossimo) e quella del paziente. Ecco perché essere preparati è importante e eseguire le tecniche in maniera corretta è il primo prerequisito per una carriera di successo e per essere riconosciuto come specialista.

Quali benefici apporta la terapia manuale pavimento pelvico

Diventare un professionista nella pratica della terapia riabilitativa del pavimento pelvico significa offrire al paziente che soffre di problemi nell’area pelvica, la possibilità di condurre una vita normale.

Quali risultati sortisce nella contrattura del pavimento pelvico, la terapia manuale? Qual è lo scopo di intervenire con la terapia manuale del pavimento pelvico?

Con l’approccio alla terapia manuale della regione lombo-pelvica puoi intervenire sul paziente affinchè possa migliorare la sua stabilità, il movimento, il rilassamento dell’area pelvica. Puoi aiutarlo nel miglioramento dei tessuti e della loro elasticità. Gli permetti di facilitare i movimenti e risolvere il dolore che limitano il paziente nella sua quotidianità, quando si presentano limitazioni o una contrattura del pavimento pelvico. Terapia manuale significa questo e molto altro ma richiede l’intervento di mani esperte, capaci di eseguire i giusti movimenti e la corretta pressione.

Intervenire in maniera non efficace o improvvisata, al contrario, rischia di peggiorare la situazione ed esporre il paziente a un peggioramento della sua condizione. Improvvisarsi esperti è di certo controproducente e la conseguenza che ne deriva si traduce in un aggravamento dei sintomi e del malfunzionamento dell’area interessata.

Ecco perché è necessario per te seguire una formazione completa e approfondita, che ti permetta di intervenire in modo corretto, nello svolgimento di una terapia manuale pavimento pelvico efficace e in grado di assicurare al paziente la ripresa di un tenore di vita dignitoso.

Dissinergia del pavimento pelvico: terapia giusta in base alle cause

Quali sono le cause che si nascondono dietro all’insorgenza dei disturbi dell’area pelvica? Le ragioni per cui si verificano tensioni in questa specifica zona possono essere di natura e origini diverse. Saperle individuare fa si che un professionista sia in grado di intervenire con la terapia manuale del pavimento pelvico più adeguata.

Le ragioni che scatenano tensioni negative possono dipendere da:

  • Postura scorretta o posizione sbagliata del paziente quando resta seduto per molte ore durante il lavoro
  • Infiammazioni dell’apparato urinario
  • Tensioni emotive dovute a un carico di stress eccessivo che il paziente non sa gestire
  • Conseguenze del parto
  • Disturbi a livello intestinale dovuti a una cattiva alimentazione o disordinata

Sono solo alcune delle cause principali che determinano la necessità di intervenire adeguatamente con la terapia riabilitativa pavimento pelvico. Essere un professionista nella pratica della terapia manuale della regione lombo-pelvica ti permette di saper riconoscere le cause con facilità e fornire adeguato supporto al paziente che soffre di disturbi di varia intensità legati all’area specifica interessata.

Cosa significa diventare uno specialista della terapia manuale pavimento pelvico

Essere specialista nella terapia manuale del pavimento pelvico significa conseguire una preparazione approfondita che ti permetta di essere riconosciuto quale professionista. Per diventare uno specialista nel trattamento manuale dei disturbi pelvici, occorre una formazione accurata e aggiornata.

Formarsi non significa solo imparare delle tecniche standard: un corretto programma di formazione ti aiuta a capire il paziente, a individuare i suoi sintomi, a comprendere in che modo intervenire con la terapia manuale pavimento pelvico, senza rischiare un peggioramento delle sue condizioni cliniche.

Supportare e comprendere il paziente significa evitargli il percorso farmacologico, che spesso è doloroso o sortisce altre conseguenze ma significa anche aiutarlo a risolvere il problema in maniera indolore ed efficace, in modo che possa riprendere una vita normale senza traumi e nel minor tempo possibile.

Una formazione corretta prevede aggiornamenti e attenzione e soprattutto la conoscenza, oltre che generale delle funzionalità dell’organismo, approfondita e completa di tutte le caratteristiche e delle funzioni a cui assolvono gli organi e i tessuti dell’area pelvica.

Per svolgere la professione in maniera corretta è necessario rivolgersi a formatori che abbiano le giuste competenze, che siano in grado di trasmettere le tecniche adeguate e le varie tipologie di applicazione. Per il pavimento pelvico, terapia manuale e conoscenza approfondita viaggiano di pari passo, per evitare complicazioni o aggravamenti dello stato di disagio del paziente.

Formarsi per non fermarsi

Che tu sia un fisioterapista o un massofisioterapista o aspirante tale, saprai sicuramente quanto sia importante la formazione. Ecco perché occorre rivolgerti a professionisti in grado di fornirti il know how adeguato, permettendoti di diventare a tua volta specialista in questo affascinante settore.

Che tu parta da zero o stia già esercitando la tua professione, potrai apprendere le tecniche più aggiornate per applicare la terapia riabilitativa del pavimento pelvico, garantendo al paziente sollievo e facilità nei movimenti, oltre che il rilassamento dei muscoli. Potrai aiutarlo a migliorare la posizione dell’area pelvica e a tonificare i muscoli interessati, facendo in modo che ritrovi il benessere e riconquisti il pieno controllo delle pelvi.

Il percorso formativo completo

La formazione ti permette di conoscere il percorso completo che va dalla diagnosi al trattamento, di imparare a riconoscere la terapia manuale pavimento pelvico più adeguata, valutando caso per caso. Potrai diventare esperto e intervenire in maniera non invasiva a risolvere problemi che spesso condizionano negativamente la vita quotidiana di chi soffre di disturbi più o meno intensi del pavimento pelvico. Terapia accurata e professionalità possono fare di te uno specialista, ripagando la tua passione nell’obiettivo di aiutare il paziente a sentirsi bene, seguendo un percorso formativo e professionale che saprà regalarti grandi soddisfazioni.

Comprendere il disagio del paziente, saper eseguire una corretta diagnosi e individuare le giuste tecniche di applicazione, fanno di te uno specialista della terapia manuale pavimento pelvico oltre che un punto di riferimento per il paziente che ha avuto esperienza in materia di disturbi delle pelvi.

Passione ripagata: ecco come diventare specialisti in un settore che sa ripagare nel tempo, in termini di raggiungimento degli obiettivi personali e professionali. Essere riconosciuto per la tua esperienza, individuato come professionista e soprattutto riuscire a trasformare il tuo lavoro in una passione, o la tua passione nel lavoro che hai sempre desiderato, sono gli obiettivi della formazione.

Formarsi e non fermarsi: un percorso dove le conoscenze delle tecniche di applicazione della terapia manuale pavimento pelvico, sapranno darti grandi soddisfazioni a livello personale ma anche ripagandoti sul piano economico e di riconoscenza da parte dei pazienti.

SE SEI DEL SETTORE CLICCA QUI O SULLA COVER PER VEDERE IL CORSO MIOFASCIALE EFFICACE
Share This

Grazie!

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social