fbpx

Stai valutando una nuova strada professionale e sei seriamente intenzionato a diventare un massaggiatore, un fisioterapista o un massoterapista ma non sai da dove iniziare? Forse hai già intrapreso questa affascinante strada ma, in un mondo di generalizzazioni, vuoi specializzarti in qualcosa di innovativo?

Se hai sentito parlare dei tipi di massaggio decontratturante ma non sai esattamente in cosa consistano, allora sei approdato nel posto giusto per te.

Stai per scoprire novità e caratteristiche di questa specifica branca dei massaggi, ovvero quella che riguarda i diversi tipi di massaggio decontratturante: un affascinante mondo, fatto di cura e attenzione verso il paziente, ma anche di passione e dedizione al proprio lavoro. Scopriamo assieme quello che c’è da sapere riguardo.

SE SEI DEL SETTORE CLICCA QUI O SULLA COVER PER VEDERE IL CORSO MIOFASCIALE EFFICACE

In principio era il massaggio, poi divenne massaggio decontratturante: tecnica e passione al servizio del paziente

Una volta bastava semplicemente saper eseguire dei massaggi, perché il paziente traesse beneficio, qualsiasi fossero le sue esigente.

Oggi studi e ricerche hanno permesso di mettere a punto una serie di tecniche e manovre sempre più specifiche e dettagliate, che offrono ad aspiranti massaggiatori, fisioterapisti o massoterapisti, la possibilità di distinguersi per professionalità e competenza.

I passi da gigante compiuti nel settore dei massaggi, hanno fatto si che ad ogni problema si possa abbinare un trattamento specifico, come nel caso del massaggio decontratturante: la tecnica si sposa con la passione e con una capillare attenzione al paziente, in grado di garantirgli un benessere più profondo e duraturo. Ecco qualche dettaglio per te.

A cosa ci si riferisce quando si parla di massaggio decontratturante

Prima di conoscere i vari tipi di massaggio decontratturante, forse vorrai saperne di più relativamente a questa particolare tecnica di massaggio.

Si tratta di una serie di manovre che vengono eseguite in presenza di contratture presenti in una specifica area muscolare.

La contrattura genera una varietà di conseguenze, quali il dolore localizzato di varia intensità e altri sintomi ad esso connessi, come:

  • L’emicrania
  • La cefalea
  • Le vertigini
  • Un senso di nausea
  • Dolori agli arti superiori
  • Formicolii
  • Ecc.

Intervenire tempestivamente e con i giusti movimenti, fa si che il paziente recuperi il suo stato di salute ottimale e i dolori scompaiano.

Le manovre da eseguire per un corretto massaggio decontratturante, si basano su specifiche tecniche e sull’esercitare una determinata pressione sulla parte interessata.

Questo presuppone da parte tua, una conoscenza profonda non solo dell’anatomia, ma anche della storia clinica del paziente, oltre che della modalità con cui trattare il dolore, senza rischiare di infiammare altre zone di riflesso.

Fondamentale quindi trovarsi preparati difronte a un paziente che fissi un incontro da te, per il trattamento di massaggio decontratturante.

Trattandosi per natura, quindi, di manovre specifiche, sono stati messi a punto trattamenti diversi che si adattano ai diversi tipi di massaggio decontratturante.

E se ti stai chiedendo, dunque, se esistano più tipi di massaggio decontratturante, la risposta è affermativa. Per ogni zona interessata da una possibile contrattura, esiste un massaggio decontratturante, una tecnica e un intervento diverso.

Ad ogni dolore il suo massaggio decontratturante: tecnica e tipologie diverse

Impegno e dedizione, unite alla formazione, faranno di te un esperto delle tecniche di massaggio decontratturante: un pdf da solo non basta, infatti per diventare specialista.

Con il nostro metodo formativo, acquisisci le competenze necessarie, per tutti i tipi di massaggio decontratturante, ovvero relativi a:

  • Massaggio decontratturante cervicale, che riguarda l’area intorno e dietro al collo, oltre che la parte superiore della schiena
  • Massaggio decontratturante lombare, specifico della zona bassa della schiena
  • Massaggio decontratturante pavimento pelvico, afferente alla fascia delle pelvi e zone limitrofe
  • Massaggio decontratturante ernia del disco, ovvero quello relativo alla presenza di una infiammazione discale
  • Massaggio decontratturante gambe, che consiste in tecniche di pressione e distensione delle fasce muscolari degli arti inferiori
  • Massaggio decontratturante polpaccio, la cui tecnica riguarda esclusivamente il muscolo e i nervi del polpaccio
  • Massaggio decontratturante schiena, ovvero riguardante tutta la zona vertebrale, compreso il collo e la fascia cervicale, le spalle e la parte inferiore lombare
  • Massaggio decontratturante trapezio, che abbraccia una superficie che va da una all’altra spalla, compresa tutta la zona del collo e cervicale

Sono tra i principali e più diffusi tipi di massaggio decontratturante, dai quali non puoi prescindere, se intendi diventare un esperto del settore.

Ecco perché impararne le caratteristiche tecniche e le manovre da eseguire è fondamentale, se vuoi che la tua carriera o aspirante tale di massaggiatore, di fisioterapista o di massoterapista abbia successo.

Tuttavia per essere un esperto, da sola la buona volontà non basta: meglio affidarsi a chi conosce il mestiere da tempo ed è in grado di trasmetterlo con passione e attenzione ai dettagli.

Informarsi e formarsi con le tecniche sui vari tipi di massaggio decontratturante

Abbiamo messo a punto dei video corsi di formazione completi e chiari. Abbiamo voluto offrirti il meglio delle moderne tecniche di apprendimento, per metterti nella condizione di poter imparare più velocemente tutto quello che c’è da sapere sui tipi di massaggio decontratturante.

Formandoti in maniera appropriata, puoi diventare specialista nel settore del massaggio decontratturante: tecnica teorica e pratica saranno spiegati con chiarezza. In poco tempo puoi così acquisire le competenze necessarie che faranno di te uno specialista dei massaggi decontratturanti.

La nostra mission è dare forma alla tua passione, dare vita ai tuoi sogni e offrirti nuove opportunità di carriera, anche se si tratta di dare uno slancio alla professione che svolgi da tempo.

Non è tempo di improvvisare o di rivolgersi a chi vende o svende la formazione, senza sostanza. Se sei uno che punta al massimo, allora ricerca sempre il massimo in tutto quello che fai.

Cambia l’approccio con il paziente: si accorgerà del tuo cambiamento, e sarai il suo riferimento

Con l’apprendimento delle nuove tecniche sui vari tipi di massaggio decontratturante, cambi radicalmente l’approccio che hai avuto fino ad ora con i tuoi pazienti.

Il tuo lavoro di massaggiatore, di fisioterapista o di massoterapista si completa con una serie di attenzioni dedicate al paziente, che lo aiutano a mantenere il benessere nel tempo.

Oltre al massaggio, infatti, da specialista sarai in grado di:

  • Dargli i giusti consigli per evitare il ripresentarsi del problema, per esempio suggerendogli di svolgere regolare attività fisica in maniera continuativa (senza eccedere negli allenamenti, che sortirebbero un effetto contrario)
  • Programmare sedute scaglionate nell’arco dei mesi, per il mantenimento della forma fisica ottimale, ad esempio pianificando una seduta ogni due mesi, nell’arco dell’anno
  • Educare il paziente a mantenere una postura corretta (suggerendogli come sedersi, se svolge un lavoro sedentario stando seduto molte ore), prestando attenzione ad evitare di caricare pesi eccessivi o di chinarsi per sollevare carichi compiendo i movimenti corretti

Sono tanti gli interventi che puoi attivare, con la collaborazione del tuo paziente, affinchè migliori il suo benessere generale e scansi rischio che l’infiammazione o la contrattura si ripresentino.

La tua professionalità sarà proprio misurata in base alla costanza con cui il cliente seguirà i tuoi suggerimenti, grazie al tuo supporto continuo e alla cura che ti prenderai di lui, nel medio e lungo termine.

Essere professionisti specializzati significa avere pazienti contenti, che vorranno tornare da te non solo quando è in corso una infiammazione, ma anche per mantenere la tonicità muscolare e il rilassamento delle fasce nervose.

Tipi di massaggio decontratturante e formazione costante, non ti resta che iniziare

Se sei giunto fino a qui, è perché sei consapevole dell’importanza della formazione, sia se hai già un’attività da massaggiatore, da fisioterapista, da massoterapista, sia se intendi avviarne una da zero.

Dalla formazione parte il tuo percorso verso il successo professionale, nel quale trasformare la passione in lavoro e il lavoro in passione. Sarai ripagato dei tuoi sacrifici, del tuo impegno e della tua costanza, solo attraverso l’acquisizione di competenze e di nozioni approfondite e attendibili.

Una volta completato il percorso formativo, potrai ritenere di aver raggiunto un livello di preparazione tale, da poter essere identificato da ogni paziente, come specialista in tutti i tipi di massaggio decontratturante.

Specializzarsi significa distinguerti da chi si accontenta di offrire servizi a un livello molto superficiale e non è in grado di garantire ai diversi tipi di paziente, il trattamento più idoneo.

Curare il paziente dai dolori della contrattura è possibile, se conosci le tecniche per intervenire. Le giuste manovre, le opportune pressioni e consapevoli manipolazioni sulle parti interessate dalla contrattura, faranno di te un competente professionista, ritenuto tale dai suoi pazienti.

Un paziente soddisfatto vorrà rivolgersi sempre a te, sponsorizzerà la tua professionalità con il passaparola e ti farà sentire soddisfatto per tutto l’impegno che hai messo nel voler essere non uno qualsiasi, ma un massaggiatore, un fisioterapista o un massoterapista affidabile e serio.

Informati sui corsi e vieni a scoprire tutte le novità che ti abbiamo riservato. Il passo verso il successo e la soddisfazione professionale è breve, se inizi a formarti in maniera approfondita, attraverso i giusti canali. Fai di te stesso un esperto del massaggio decontratturante, i risultati saranno evidenti fin da subito, su ognuno dei tuoi pazienti, a cui regalerai un sorriso e tanto benessere.

SE SEI DEL SETTORE CLICCA QUI O SULLA COVER PER VEDERE IL CORSO MIOFASCIALE EFFICACE
Share This

Grazie!

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo sui social